Per la tua pubblicità su questo sito:
334.5616487 - info@ozono-terapia.org

Ozonoterapia, ci sono controindicazioni?

Molti ci chiedono se l’ossigeno ozono terapia ha controindicazioni. Proviamo a rispondere in maniera chiara, e senza giri di parole.

L’ozonoterapia è una pratica sicura se ad occuparsene è un medico iscritto a un’associazione scientifica. Affidandosi a un professionista serio, le controindicazioni e i rischi sono quasi nulli, soprattutto se rapportati a quelli dei medicinali o delle operazioni chirurgiche, di cui l’ozonoterapia può essere una valida alternativa.

Ovviamente, se la terapia viene somministrata tramite iniezione, è importante assicurarsi che la puntura venga fatta da un professionista, anche per evitare di lesionare un nervo (con dolore ed infiammazione conseguente).

Ci sono comunque alcune situazioni in cui – stanto anche all’opinione di alcuni siti medici – è bene chiedere al proprio medico prima di curarsi con tale metodo:

  • Pazienti in gravidanza
  • Pazienti che soffrono di ipertiroidismo
  • Pazienti affetti da cardiopatie
  • Pazienti che presentano malattie respiratorie
  • Pazienti con emopatie e problemi di circolazione.

In tutti questi casi, lo ripietiamo, l’ozono terapia non è sconsigliata: sarà il vostro medico specialista di fiducia a valutare il caso e a suggerirvi la soluzione migliore.

 

Ozono terapia, ci sono controindicazioni? Proviamo a rispondere

Ozono terapia, ci sono controindicazioni? Proviamo a rispondere

Please follow and like us:

Lascia un commento





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: