Ma l’ozono fa bene o male? La risposta giusta è questa

L’ozono fa bene? L’ozono fa male? Nessuna delle due domande implica una risposta univoca a prescindere dalle condizioni e dal contesto, come riferisce anche Wikipedia.

L’ozono, come noto, è un gas naturale. Ed è preziosissimo per la vita sulla terra, perché lo strato di ozono che circonda il nostro pianeta intercetta le radiazioni letali del sole. Non a caso uno dei problemi principali del globo è il cosiddetto buco dell’ozono, causa del surriscaldamento globale e di tanti altri problemi alla salute legati alle radiazioni ultraviolette.

DUNQUE, L’OZONO FA BENE…

Detto questo, però, bisogna anche considerare che l’ozono è un energico ossidante e per gli esseri umani – ad alte concentrazioni – è velenoso.  Dunque, rappresenta un pericolo se si trova a bassa quota, dove si forma solitamente a causa di scarichi inquinanti determinati da meccanismi di combustione.

DUNQUE L’OZONO FA MALE…

In piccole concentrazioni, invece, l’ozono può fare molto bene alla salute, favorendo la cura di diverse patologie (la principale e la più studiata è l’ernia al disco). Certo è decisivo chi lo pratica, se parliamo di utilizzo terapeutico: a praticare l’ozonoterapia devono essere soltanto medici e personale sanitario autorizzato. Come decisiva è la serietà delle ditte produttrici dei macchinari che utilizzano questo gas per ripulire acqua, sterilizzare ambienti o deodorarli. Ma con un corretto uso i benefici possono essere significativi e le controindicazioni praticamente nulle.

DUNQUE, PER TORNARE AL QUESITO DEL TITOLO, LA RISPOSTA CORRETTA E’: L’OZONO FA BENE O MALE, DIPENDE DA DOVE E’, DA COME LO SI USA E DA CHI NE FA USO

La verità sull'ozono e sull'ozonoterapia
La verità sull’ozono e sull’ozonoterapia

 

 

 

4 pensieri riguardo “Ma l’ozono fa bene o male? La risposta giusta è questa

  • Gennaio 20, 2019 in 9:32 pm
    Permalink

    Mi piacerebbe un confronto medico tossicologico…scome può essere terapeutico?Su che base scientifica?

    Rispondi
  • Aprile 1, 2020 in 12:55 pm
    Permalink

    potrebbe essere molto utile per la disinfezione di ospedali e case di cura utilizzato nella quantità corretta

    Rispondi
  • Maggio 25, 2020 in 5:15 pm
    Permalink

    Anche l’ossigeno fa bene se usato correttamente ma utilizzato in modo scorretto a i suoi lati negativi

    Rispondi
  • Giugno 5, 2020 in 3:09 pm
    Permalink

    premessa : il cosiddetto buco dell’ozono (oggi in fase di rimarginazione) è causato dai c.f.c. cloro fluoro carburi
    oggi praticamente vietati o comunque il quantitativo disperso è prossimo a poco niente
    essi non sono comunque dei gas serra

    la causa dell’aumento delle temperature sul globo sono quindi i gas serra :
    c02, metano , e tutti gli hfc idrofluorocarburi
    questa premessa è per sottolineare a mio avviso un piccolo errore sull’articolo ; verificherei se fossi l’autore dell’articolo .

    ho acquistato un ozonizzatore professionale , dove nessuno può dire nulla riguardo l’efficacia dell’ozono per la santificazione ambientale ecc. ecc..

    riguardo l’uso medicale essendo un tecnico impiantista non ho le competenze per esprimermi
    ho seri dubbi riguardo l’acqua ozonizzata dove vedo parecchi video dove si afferma che ha dei grandi benefici

    mi spiego meglio :

    se ozonizzo l’acqua frutta verdura e lascio un tempo di pochi minuti per far si che l’ozono disciolto si possa ricomporre in ossigeno non vi sono dubbi

    il dubbio è berla appena ozonizzata, poiché l’o3 ha un forte potere ossidante battericida , fungicida ecc ecc…

    ho provato a bere un paio di bicchieri d’acqua appena ozonizzata
    mi ha scatenato dissenteria
    può essere che essendo appunto una sostanza battericida mi abbia modificato la flora batterica intestinale causando quanto descritto ?

    personalmente temo di si …..
    attendo risposte o considerazioni

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: